Articolo33 e Pepeverde
Scegli l'abbonamento adatto a te
Scopri di più

Tag / politica e società

20 dicembre 2021

Sotto l’albero di Natale, l’inflazione

Per mantenere gli stessi consumi del 2020 mediamente ogni famiglia ad oggi, secondo l'Istat, ha un aggravio di spesa circa 415 euro.

09 dicembre 2021

Lo sciopero della scuola del 10 e quello generale del 16 dicembre: le buone ragioni e la partecipazione democratica

Il senso degli scioperi, il senso dell’iniziativa sindacale, il senso del conflitto sociale mai sopito.

16 novembre 2021

Attacco alla libertà o sfiducia nella conoscenza? Una riflessione sociologica sui movimenti no Green Pass

Dal concetto di sfiducia generalizzata, al ruolo della destra italiana all'attacco alla CGIL: la lettura di una questione non solo sanitaria o politica, ma anche e soprattutto sociale.

dal 18 al 24 ottobre 2021

Rassegna stampa: lo speciale

L’attacco squadrista alla sede CGIL, le difficoltà del Viminale e la richiesta di scioglimento di Forza Nuova in Parlamento.

15 ottobre 2021

Assalti alla democrazia, il 19 ottobre dibattito online

L'evento, organizzato da Proteo Fare Sapere Toscana e FLC CGIL Toscana, si svolgerà con la partecipazione del personale scolastico.

05 ottobre 2021

La percezione della scienza nella società: l'intervista a Giorgio Parisi, premio nobel per la fisica

La grande opportunità del PNRR e la necessità di prevedere nel bilancio ordinario le risorse necessarie alla ricerca.

01 ottobre 2021

La sentenza di condanna contro Mimmo Lucano è sbagliata e disumana

Noi siamo con Mimmo Lucano, perché crediamo che talvolta l’umanità sia superiore alle leggi della città.

01 ottobre 2021

Francia. Ricerca scientifica: il j’accuse di Le Monde

Al dibattito pubblico e politico non preoccupa il declino della scienza.

30 settembre 2021

Resettare la formazione di terzo livello in Italia

Il PNRR si propone di affrontare il tema programmando la riforma dell’Istruzione Tecnica Superiore. A che punto siamo?

15 settembre 2021

Egitto, Il processo contro Patrick Zaki rinviato al 28 settembre, con un nuovo e diverso capo d’imputazione

Bologna e l’Italia si mobilitano per la sua liberazione. E il governo?